L’Azienda

 

Nata dal progetto intellettuale ed imprenditoriale della famiglia Tortorici/Messina, l’azienda agricola “Serra di Mezzo” si compone complessivamente di una superficie agricola che si estende per circa trenta ettari nel territorio di Pietraperzia.

La produzione di olio extravergine d’oliva biologico rappresenta l’attività primaria dell’impresa. Ottenuta la certificazione biologica nel 1997 (Istituto Mediterraneo di Certificazione), utilizziamo tecniche produttive d’avanguardia. La raccolta avviene tramite l’utilizzo di agevolatori meccanici e il trasporto al frantoio, di nostra proprietà, avviene in piccole casse di plastica all’interno delle quali le olive non subiscono danneggiamenti. La molitura avviene a freddo, entro cioè 24 ore dalla raccolta, in maniera tale da mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche del frutto. Il mercato di riferimento è stato, fino ad oggi, quello dell’alta ristorazione. Stiamo puntando molto sulle famiglie, sul desiderio comune di mangiare e bere bene, sulla continua ricerca di genuinità e trasparenza. La nostra missione, termine molto in voga tra gli economisti, consiste nel soddisfare il cliente, renderlo partecipe di questo nostro progetto di educazione alimentare ed ambientale, fornire servizi qualitativamente competitivi ed efficienti.

Nel 2008 nasce il progetto “Monovarietali“. Le motivazioni che ci hanno spinto verso una differenziazione degli oli secondo la cultivar d’appartenenza sono molteplici. Possiamo però individuare una sorta di causa primaria, un principio di fondo: il desiderio di far conoscere ed apprezzare le varietà tipiche ed autoctone del Centrosicilia.

Le nostre tenute si inquadrano in una cornice storico archeologica di notevole rilevanza. Gli appezzamenti sono situati tutti in territorio pietrino (c.da Serra di Mezzo, c.da Petri Fucili, c.da Marano, c.da Rancitito). Il centro Sicilia rappresenta un crocevia di popoli e culture, un luogo dalle tradizioni millenarie caratterizzato da costumi culinari che il mondo intero invidia, da una accoglienza subitanea e sincera. L’olio, le mandorle ed i pistacchi sono parte integrante di questo quadro e rappresentano elementi imprescindibili in molti piatti. Peculiarità dell’ area è la straordinaria varietà geo-morfologica dei terreni; la roccia calcarea dopo pochi chilometri diviene arena rossa, poi quasi sabbia, terra friabile o “Puntara” (vocabolo che indica una presenza di rocce talmente elevata da rendere difficile la coltivazione, e la raccolta, di qualsivoglia frutto).

Tentiamo far trasparire in ogni nostro prodotto i tratti fondamentali dello specifico territorio di produzione.

I commenti sono chiusi